Dormire bene nonostante il caldo: i consigli dello specialista

Le notti d’estate sono fatte apposta per restare svegli più a lungo, ma se dovessimo sentirci particolarmente giudiziosi e decidere di andare a dormire presto, vogliamo comunque assicurarci sonni tranquilli. Abbiamo intervistato Rocco Cristofaro, “specialista del sonno” del team di esperti della Hilding Anders Switzerland AG, che ci ha fornito alcuni consigli utili per potersi godere il meritato riposo nonostante le calde temperature.

Rocco Cristofaro, basandoti sulla tua esperienza, qual è la cosa più importante da prendere in considerazione per dormire bene soprattutto quando il termometro sale?    

Rocco Cristofaro, Head of Competence Center Sleep & Innovation, Hilding Anders Switzerland AG
Rocco Cristofaro, Head of Competence Center Sleep & Innovation, Hilding Anders Switzerland AG

Il caldo può ostacolare il nostro riposo per molte ragioni. Molto spesso, però, basta poco per poterlo contrastare. Solitamente siamo abituati a dormire in ambienti dove la temperatura si aggira intorno a 20 gradi. E quando le temperature aumentano, aumenta anche la nostra sudorazione, che rappresenta il fattore di disturbo principale che non ci permette di dormire bene quando le temperature sono alte. Proprio per questo motivo, regolare la temperatura della camera da letto è essenziale per poter dormire bene nonostante il caldo.

Il mio consiglio: arieggiare tutti gli ambienti tenendo le finestre completamente aperte per qualche minuto la mattina presto per poi chiudere le persiane in modo che ci sia più buio possibile. In questo modo la casa resta fresca, proprio come un thermos.   

D’estate è essenziale utilizzare lenzuola e biancheria da notte ultraleggere. Ma qual è il materiale più adatto?    

In questi casi consiglio di optare per materiali che presentano un’elevata regolazione dell’umidità (moisture regain) come cotone, lana cachemire, seta, Tencel, viscosa (a base di cellulosa) e Modal.

Se paragonate ai materiali naturali, le cosiddette fibre tecniche (note nel settore dell’abbigliamento sportivo) hanno un’efficacia sensibilmente ridotta. A confronto, le fibre tecniche presentano l’1% di moisture regain contro l’8% del cotone e il 12% del Modal.   

SWEET DREAMS Pigiama corto
SWEET DREAMS Pigiama corto
COSY CHOICE Sleepshirt
COSY CHOICE Sleepshirt
I LOVE NATURE combinazione
I LOVE NATURE combinazione
COMFY ZONE Pigiama corto
COMFY ZONE Pigiama corto
RELAX STREAMLINE 2 Pigiama corto
RELAX STREAMLINE 2 Pigiama corto
I LOVE NATURE Pigiama
I LOVE NATURE Pigiama

E per quanto riguarda l’igiene? Durante l’estate è necessario girare il materasso più frequentemente?    

I nostri materassi happy dispongono di uno strato di materiale di riempimento che previene il ristagno di calore e umidità. In questo modo, si crea un’azione traspirante e il materasso resta sempre asciutto, senza la necessità di doverlo girare spesso. A tal fine, però, è necessario che il materasso sia ben arieggiato, posizionandolo ad es. su una rete.

In alternativa consiglio di girare il materasso ogni quarto cambio di lenzuola.   

Hai altri consigli per affrontare le nottate di calura estiva?   

Per non affaticare maggiormente il corpo, raccomando di non mangiare niente di pesante nelle due ore prima di andare a letto, possibilmente solo cibi leggeri.

Inoltre consiglio di utilizzare un pigiama o delle lenzuola realizzati con materiali naturali che non stringono né causano prurito.   

Cos’è il “Good Night’s SleepLab” di Hilding Anders Switzerland AG?   

Grazie al GOOD NIGHT’S SLEEPLAB, siamo l’unico produttore europeo di materassi e sistemi di riposo che dispone di una procedura di classificazione certificata indipendente (approvata AEH); questa procedura ha per noi un ruolo cruciale e contribuisce a definire la progettazione dei prodotti.

Fin dalla sua fondazione nel 1939, Hilding Anders si è prefissa un obiettivo chiaro: comprendere appieno il sonno nella sua complessità e individualità, così da poter aiutare concretamente i nostri clienti a trascorrere notti tranquille.

Grazie al nostro know-how innovativo e alle nostre competenze tecniche, nonché alla nostra intensa collaborazione con ricercatori nell’ambito della medicina del sonno e con il Centro per la medicina del lavoro, ergonomia e igiene (AEH) di Zurigo, sappiamo che dormire bene dipende da molteplici fattori. Tutti i nostri prodotti vengono infatti testati e analizzati in base a quattro prerequisiti fondamentali: ergonomia, igiene, clima e longevità del letto. E questo vale anche per i nostri materassi happy .

«Good Night’s SleepLab» di Hilding Anders Switzerland AG
«Good Night’s SleepLab» di Hilding Anders Switzerland AG
Potrebbero piacerti anche questi articoli


CALIDA Stories